Ospedali & Cliniche Pavesi

 
 
 
IRCCS POLICLINICO SAN MATTEO



STORIA

La fondazione dell'hospitale magnum Sancti Mathei sive de la Pietate ad opera dei soci della omonima confraternita laicale, rappresenta per Pavia un caposaldo nella storia dell'assistenza in generale e si presenta come atto di superamento del sistema ospedaliero medievale.
Le tre figure della pietà (il Cristo morto, la Vergine e San Giovanni) sono il simbolo dell'Ospedale che fu intitolato a San Matteo perchè sorse là dov'era ubicato l'omonimo monastero benedettino soppresso dal papa Nicolò V nel settembre 1449.
L'esigenza di dar vita ad una più efficace struttura assistenziale venne da Domenico da Catalogna, uomo pietate ac doctrina celeberrimus, frate domenicano che fissò la sua dimora nel convento di Sant'Apollinare e da un gruppo di cittadini pavesi che fondarono cosi' la confraternita, esclusivamente ospedaliera. Il primo atto noto di costituzione dell'ente risale al 4.11.1496, mentre la prima pietra fu posta il 29 giugno 1449.
Il 25.11.1927 apposito Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione e del Ministero dell'Interno, ebbe a sancire la trasformazione in Ospedale Clinico nell'ambito della convenzione con l'Università di Pavia. E' stato classificato Ospedale Generale Regionale nel 1972 con Decreto del Presidente della Regione Lombardia, mentre è stato riconosciuto come Istituto a Carattere Scientifico nel 1982, confermato nel 1987 e nel 1992.
Conduce ricerche nell'Aree dell'Infettivologia, Trapiantologia, Biotecnologie e Tecnologie Biomediche, Informatica Medica e Modelli di gestione. Svolge, inoltre, attività di insegnamento, addestramento, formazione e aggiornamento permanente in Medicina.


ORGANIZZAZIONE
L'organizzazione della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo:

- Presidente Alberto Guglielmo
- Direttore Generale Pietro Caltagirone
- Direttore Sanitario Marco Bosio
- Direttore Scientifico Carlo Alberto Redi
- Direttore Amministrativo Isabella Galluzzo
- Consiglio di Amministrazione Carlo Mauro Agliardi, Lorenzo Callegari, Giampiero Capoferri, Cesare Ercole, Ettore Filippi, Giancarlo Mazza
- Segretario del Consiglio di Amministrazione Giuseppe Matozzo

CONTATTI
Viale Golgi, 19 27100 Pavia
telefono: 0382.5011


web:www.sanmatteo.org

 
IRCCS FONDAZIONE SALVATORE MAUGERI


STORIA
La Fondazione Salvatore Maugeri è sorta nel 1965 come “Clinica del Lavoro”, ente giuridico di diritto privato (DPR 991 del 15/6/1965), ad opera del Prof. Salvatore Maugeri, al cui nome è ora intitolato (Decreto Ministeriale 30/5/1995) l’Istituto di Ricovero e Cura, riconosciuto a Carattere Scientifico con Decreto Interministeriale del 21/11/1969.
In data 30 dicembre 2004 è stato riconfermato dal Ministero della Salute il carattere scientifico della Fondazione Maugeri per la disciplina “Medicina del Lavoro e della Riabilitazione” (G.U. N° 1 del 3/1/2005). Finalità dell’Istituto è operare nelle aree istituzionali della tutela della salute nel lavoro, individuando e prevenendo i rischi legati ad attività produttive, e della medicina riabilitativa, recuperando le capacità funzionali dei portatori di menomazioni neuromotorie, cardiorespiratorie e di patologie croniche polisistemiche disabilitanti; favorendo il reinserimento socio-produttivo del disabile e prevenendone l’handicap. L’attività assistenziale è di supporto alla ricerca le cui linee sono:
    1. Rischi occupazionali e ambientali da attività produttive
    2. Medicina riabilitativa neuromotoria
    3. Cardioangiologia riabilitativa
    4. Pneumologia riabilitativa
    5. Patologie croniche disabilitanti
    6. Riabilitazione integrativa del disabile e dell’anziano ed ergonomia occupazionale.
Assistenza e ricerca sono reciprocamente collegate nella organizzazione degli Istituti dell’IRCCS e coordinate nel Comitato Tecnico Scientifico Centrale.
Gli Istituti/Centri che svolgono attività cliniche ed espletano prestazioni assistenziali si trovano a Pavia (sede legale della Fondazione) in via Salvatore Maugeri e in Via Boezio , Cassano delle Murge (BA), Castel Goffredo (MN), Gussago e Lumezzane (BS), Lissone (MI), Milano (MI), Montescano (PV), Nervi (GE), Torino (TO), Tradate (VA), Telese Terme e Campoli (BN), Veruno (NO).
I Centri di Prevenzione costituiti da Laboratori di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale, sono ubicati in Pavia, Bari e Padova.


ORGANIZZAZIONE

L'organizzazione della Fondazione Salvatore Maugeri:
- Presidente Prof. Umberto MAUGERI 
- Vice Presidente Dott. Erasmo PIERRO
- Consiglieri Prof. Luigi AMBROSI, Prof. Marcello IMBRIANI, Dott. Dario MANULI, Dott.ssa Barbara MAUGERI, Sig.ra Pupi PANZA BOGONCELLI, Prof. Franco RENGO, Prof. Angiolino STELLA
- Segretario Dott. Costantino PASSERINO

CONTATTI
Via Salvatore Maugeri, 10/10A - 27100 Pavia
Tel. 0382/592504 - Fax 0382/592576                                                                                                 

web: www.fsm.it/

 
IRCCS FONDAZIONE CASIMIRO MONDINO


STORIA
La Clinica Universitaria di Pavia per lo studio e la cura delle malattie  neuropsichiatriche risale ai primi anni dell'Italia post-unitaria. Ospitata in alcuni locali del palazzo del Maino, è diretta da Cesare Lombroso fino al 1876 quando la direzione viene affidata ad Augusto Tamburini e in seguito ad Antonio Raggi che assume anche la gestione del manicomio di Voghera.
Nel 1898 è chiamato dall'Ateneo Pavese per l'insegnamento della psichiatria Casimiro Mondino, allievo di Camillo Golgi e già professore all'Università di Palermo. Nel frattempo, il manicomio di Voghera viene scisso dalla Clinica pavese e Mondino fondaun Istituto all'avanguardia nella "cura delle malattie nervose" che denomina "Clinica Neuropatologica". Sotto la sua guida, la Clinica si sposta in Via Palestro e, con decreto luogotenenziale 10 giugno 1917 è eretto ad Ente Morale.
Ricerche originali vengono condotte da numerosi allievi di Golgi, vero ispiratore scientifico dell'Istituto al quale Pavia ha appena reso omaggio nel centenario del conferimento del Premio Nobel (1906-2006).
Il Prof. Casimiro Mondino dirige la Clinica fino al 1924, anno della sua morte, lasciando erede del suo patrimonio la "Fondazione Casimiro Mondino" che si sviluppò su nuove ed autonome basi con la direzione di Ottorino Rossi, capostipite della Scuola Neurologica Pavese.
Oggi la Fondazione "Istituto Neurologico Casimiro Mondino", configurata giuridicamente come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di diritto privato, completa il suo trasferimento dalla storica sede di Via Palestro alla nuova sede di Via Mondino (località Cravino), nel solco della sua secolare tradizione di polo scientifico dedicato all'insegnamento, cure e ricerche nel settore delle Malattie del Sistema Nervoso, area Neuroscienze-Neuroriabilitazione.


ORGANIZZAZIONE

L'organizzazione della Fondazione Casimiro Mondino:
- Presidente prof. Angiolino Stella
- Consiglio di Amministrazione prof. Piero Angelo Milani, dr. Walter Bergamaschi, prof. Graziano Leonardelli, dr. Antonello Masia, prof. Arrigo Moglia, dr. Giacomo Nai , rag. Goffredo Rossi
- Direttore Scientifico prof. Giuseppe Nappi
- Direttore Sanitario prof. Vittorio Cosi
- Direttore Amministrativo avv. Evasio Stella

CONTATTI

Via Mondino, 2 – 27100 Pavia
Tel.0382.3801

web: www.mondino.it

 
CLINICA CITTA' DI PAVIA


STORIA

L'Istituto di Cura Città di Pavia, che ha iniziato la propria attività nel 1957, ha un indirizzo polispecialistico ed è accreditato per 147 posti letto.  L'Istituto di Cura Città di Pavia è iscritto al Registro Regionale delle strutture sanitarie accreditate al numero 300. E' convenzionato con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Pavia ed è sede di ricerca scientifica e attività didattica. Fa parte del Gruppo Ospedaliero San Donato, uno dei maggiori gruppi di ospedali nazionali.
L'Istituto di Cura è costituito da un edificio a T di cui è prevista una completa ristrutturazione e da in satellite di nuova costruzione collegato alla struttura esistente.

ORGANIZZAZIONE

- Presidente Prof. Giuseppe ROTELLI

CONTATTI
Viale Parco Vecchio, 27 - 27100 Pavia
Tel: 0382 433611 - Fax: 0382 57682 

web: www.cittadipavia-gsd.it

 
ISTITUTO CLINICO “E. MORELLI”


STORIA

L'attività Sanitaria dell'Istituto Clinico ha avuto inizio nel 1898 con il nome di "Casa di salute Angela Scarenzio".Il nome attuale fu dato nel 1928 dal Prof. Eugenio Morelli, allievo prediletto di Forlanini, che ha fondato ospedali e centri di ricerca sulla tubercolosi.
Dal 1950 in poi la struttura sviluppa, accanto alle tradizionali specialità mediche e chirurgiche, la specialità in oculistica.
A partire dal 1994 l'Istituto Clinico Prof. E. Morelli è entrato a far parte del Gruppo Ospedaliero San Donato. L'attuale organizzazione dell'Istituto Clinico Prof. E. Morelli prevede ricoveri per le specialità di chirurgia generale, medicina generale, oculistica e riabilitazione, oltre a un moderno blocco operatorio ed a un'attività ambulatoriale polispecialistica. L' Istituto Clinico Prof. E. Morelli è accreditato per 90 posti letto. L'Istituto Clinico Prof. E. Morelli è iscritto al Registro Regionale delle strutture sanitarie accreditate al numero 308. E' convenzionato con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Pavia.

ORGANIZZAZIONE

- Presidente Prof. Giuseppe ROTELLI

CONTATTI
Piazza XXIV Maggio, 13 - 27100 Pavia
Tel: 0382 - 372.311 - Fax:0382-33571         

web: www.morelli-gsd.it/

 
ISTITUTO GERIATRICO SANTA MARGHERITA

L'Istituto è localizzato in via Emilia al n° civico 12, ed è inserito in un contesto semiperiferico tranquillo,  facilmente raggiungibile sia con mezzi pubblici (fermate autobus di linea n° 2 prospicente all'entrata, autobus n° 4 e 7),  che con mezzi propri, trovandosi in zona servita da ampi parcheggi.


L'Istituto è sede della sezione di Gerontologia e Geriatria della Università di Pavia e dell’Ufficio Erasmus della Facoltà di Medicina e Chirurgia (Pomeriggio Prof Ricevuti – Sig.ra Alida 0382381138, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

La Sezione possiede un’ aula didattica informatizzata, una biblioteca informatizzata e con collegamento internet anche per recupero di lavori scientifici, una Segreteria Universitaria aperta dalle 08.30 aller 17.30.

Inoltre è sede di varie attività didattiche per il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, del Corso di Laurea in Scienze Motorie, Corso di Laurea in Igiene Dentale, Corso di Laurea in Informatori del Farmaco, Corso di Laurea in Dietologia e Scuole di specializzazione.

E’ possibile presso questa Sezione frequentare i Reparti clinici geriatrici di riabilitazione, il reparto per Malati Alzheimer (unico in tutta la Provincia di Pavia), gli Ambulatori, il Laboratorio di ricerca.

Rivolgersi alla Segreteria Sig.ra Tiziana o Sig.ra Raffaella 0382381234, geriatria.segreteria@unipv.i, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ). Per accedere bisogna ottenere l’autorizzazione (Prof Ricevuti 0382381234-3)


 

L'Istituto offre i seguenti serviziassistenziali:

210 posti letto di riabilitazione geriatrica  accreditaticomplessivi,di cui:

– n. 18 posti di ricovero ordinario in  Area   Specialistica

– n. 2 posti di Day Hospital in Area   Specialistica

– n. 156 posti di ricovero ordinario in Area   Generale e Geriatrica

– n. 2 posti di Day Hospital in Area Generale   e Geriatrica

– n. 15 posti di Diurno Continuo in Area   Generale e Geriatrica

– n. 20.000 trattamenti Ambulatoriali in Area   Generale e Geriatrica

– n. 18 posti di ricovero in Area di   Stabilizzazione e Reinserimento,  Mantenimento

– n 10 dedicati ai malati terminali  HOSPICE Carta dei Servizi

Centro Diurno Integrato 30 posti


ATTIVITA' DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER GLI ASPETTI GERIATRICI DELLADISABILITA'

Assistenza Geriatrica infermieristica, Assistenza Geriatrica Socio Assistenziale - Attività di riabilitazione fisioterapica

Per attivare questo servizio, in caso di necessità, è opportuno rivolgersi al proprio medico curante

 

 

ATTIVITA' DI RICERCA presso il Laboratorio di Fisiopatologia Cellulare edImmunologia Clinica

Il Laboratorio è  posizionato al momento fuori dall’Istituto ed in esso si eseguono ricerche sulla biopatologia cellulare, sulle patologie dell’invecchiamento, sulla immunopatologia dell’anziano e sui biomarkers del decadimento cognitivo e dell’Alzheimer. Sono bene accetti studenti che vogliano portare avanti ricerche in questo ambito e che siano disponibili allo scambio con l’Estero.

 

 
CONTATTI
Via Emilia 12 – 27100 Pavia
Tel.: 0382.38112 - Fax: 0382.381218